10 cose da vedere a Innsbruck e dintorni tra palazzi, punti panoramici e giardini

10 cose da vedere a Innsbruck, perché Innsbruck non è solo mercatini di Natale. Offre molto di più a chi vuole scoprirla. Venite a scoprire questa città austriaca insieme a me.

Visitare Innsbruck

Visitare Innsbruck per i Mercatini di Natale è sicuramente una cosa da fare almeno una volta nella vita, come sapete infatti è proprio dalla tradizione tedesca e austriaca che nascono i mercatini. Tuttavia, spesso pensiamo erroneamente che Innsbruck non abbia nient’altro da offrire.

innsbruck a Natale

Innsbruck ha una storia davvero interessante: la città prende il nome dal ponte sul fiume Inn – bruck in tedesco significa proprio ponte. Sorta sul sito di quella che era Veldidena, castrum romano, inizia ad essere in parte la città che conosciamo a partire dal 1187. Si possono infatti leggere notizie relative a quella che è oggi la città vecchia di Innsbruck. Dopodiché vi sono state diverse vicissitudini che l’hanno vista coinvolta insieme a duchi e imperatori, ma non è questo il luogo adatto a narrarle.

Quando visitare Innsbruck

I mesi ideali per visitare la città – per non soffrire eccessivamente il freddo, in inverno infatti la temperatura può scendere anche diversi gradi sotto lo zero – sono da aprile a ottobre, mesi in cui potrete godervi temperature mai troppo calde o fredde. Attenzione al  föhn, un vento caldo e secco che sì, innalza le temperature ma allo stesso tempo può toccare i 120 km/h. Una curiosità: questo vento è molto temuto da chi pratica il parapendio, è infatti molto pericoloso e ci sono stati diversi incidenti gravi negli anni.

Innsbruck card: quanto costa, cosa è incluso e perché acquistarla

Per tutti coloro che desiderano visitare bene la città, la Innsbruck card può sicuramente essere un’opzione valida. A seconda del tempo che avete in città o del tempo che volete dedicare a visitare attrazioni e palazzi, potrete scegliere la card che meglio si adatta alle vostre esigenze. Disponibile per 24, 48 o 72h, la card costa rispettivamente €49, €55, €66 per gli adulti e esattamente la metà, per i bambini dai 6 ai 15 anni.

Sono numerose le attrazioni e i trasporti inclusi (compresi degli impianti di risalita). Di seguito ve ne elenco solo alcune, ma potete visualizzare tutta la brochure della Innsbruck cardInnsbruck cosa vedere

Museo del Tettuccio d’Oro – Swarovski Kristallwelten – Zoo Alpino – Palazzo Imperiale

10 cose da vedere a Innsbruck e dintorni tra palazzi, punti panoramici e giardini

1. Il Tettuccio D’Oro

Ne avete mai sentito parlare? Si tratta forse del simbolo indiscusso della città, quello più fotografato e più celebre. Questa loggia deve il nome al suo tetto, coperto da ben 2657 tegole di rame dorato che risplendono. Sita in centro storico, è lì da più di 500 anni. L’Imperatore Massimiliano l’aveva fatta costruire per poter ammirare da lì la città, le sue vie e i suoi palazzi.

Oltre al tettuccio, che sicuramente è quello che attira per primo lo sguardo del visitatore, vale la pena soffermarsi anche sulle decorazioni della loggia. Sono infatti rappresentate diverse figure e rappresentazioni di ogni genere. Alcune sono molto curiose. Non ci credete? Continuate a leggere.

Sotto il Tettuccio d’Oro è rappresentato addirittura un fondoschiena senza veli. Non si sa perché fosse stato rappresentato, eppure fa ancora capolino. Forse un dispetto di un artigiano non pagato?

Cosa vedere a Innsbruck: Tettuccio d'oro
Source: Pixabay

2. Il Palazzo imperiale

Come accennavo prima, Innsbruck è stata una città imperiale per diversi anni. Lo testimonia il fatto che il Palazzo Imperiale è maestoso oggi come lo era appena costruito, nel 1500. Negli anni subì delle ristrutturazioni anche importanti voluti dai regnanti per adattare il palazzo alla moda e alla tradizione architettonica delle varie epoche.

Oggi è possibile visitare i saloni di gala, gli appartamenti imperiali, la cappella, l’anti cappella e la sacrestia e la torre degli stemmi appartenente al nucleo dell’Imperatore Massimiliano I.

3. I Giardini Hofgarten

Un tempo giardino riservato a reali e imperatori, oggi l’Hofgarten è il polmone verde di Innsbruck dove cittadini e turisti si recano per un picnic all’aria fresca o una passeggiata. Potrete anche decidere di riposarvici dopo aver visitato il vicinissimo Palazzo imperiale.

Pensate che nel parco vivono ancora alberi piantati dal Maria Teresa d’Austria in persona, che ne dite di sedervici vicino e respirare un po’ di storia? Nel parco è presente anche una serra contenente ben 1700 specie di piante, oltre a questa scacchiere sovradimensionate dove si tengono tornei di scacchi e un padiglione dedicato ad eventi e concerti.

4. L’Alpenzoo

Se viaggiate con bambini l’Alpenzoo è un must-see ma può essere d’interesse anche per gli adulti. Solitamente sono contraria ai luoghi dove gli animali sono privati della loro libertà semplicemente per attirare turisti curiosi, ma quando gli zoo e i parchi faunistici hanno scopi più alti, come la salvaguardia, la protezione delle specie e l’educazione e l’informazione relativamente ai problemi che queste specie stanno affrontando, allora vale la pena sostenerli con la nostra visita e perché no con qualche offerta.

L’Alpenzoo di Innsbruck, oltre ad essere il più alto d’Europa come quota, è un parco che si occupa di ricerca, di conservazione della biodiversità e di protezione di animali rari. Tra gli animali più spettacolari ci sono orsi, lupi e anche l’aquila reale.

5. Musei

A seconda dei vostri interessi, potrete decidere di visitare uno o più musei della città. Ce ne sono per tutti i gusti, dal Museo archeologico a quello civico, da una Fonderia storica al Museo dei cacciatori dell’Imperatore. C’è anche un Museo interamente dedicato al Tettuccio d’Oro per scoprirne tutte le curiosità.

Innsbruck 10 cose da vedere
Source: Pixabay

6. Ammirare il panorama dalla Torre Civica

Ammirare il panorama dall’alto è sempre una buona idea, vi dà una prospettiva diversa sulla città che state visitando. A Innsbruck potete farlo salendo in cima alla Torre Civica per soli 3,50€.

7. La Herzog-Friedrich Strasse

Un viaggio non può essere solo culturale no? Perché non vi rilassate qualche ora lungo la Herzog-Friedrich Strasse, la via principale di Innsbruck che conserva ancora le insegne in ferro battuto dei negozi nello stile di un tempo.

Sono numerosi i negozi in cui potete acquistare dei souvenir o fare vero e proprio shopping. Vi dice nulla la parola Swarowski? C’è anche il negozio ufficiale su più piani dove potrete acquistare i prodotti del noto brand. Io avevo acquistato un anello bellissimo!

Perché non sia una passeggiata solo di shopping, lungo la via potrete ammirare diversi palazzi storici!

8. La Sacher Torte

Ok, ho barato. Questa più che da vedere è da mangiare! Dove mangiarla? Facile! Al Café Sacher (Rennweg 1) – magari dovrete aspettare un po’ (dipende dal periodo in cui ci andate), ma ne vale assolutamente la pena.

La torta e l’atmosfera sono entrambe ottime.

9. Swarowski Kristallwelten

Tra le 10 cose da vedere a Innsbruck vale la pena menzionare I mondi di cristallo Swarowski, questa la traduzione di Swarowski Kristallwelten, sono ormai diventati un’attrazione imperdibile per chi visita Innsbruck. Anzi, spesso è una delle attrazioni principali per cui la gente si reca a Innsbruck.

All’interno del parco è possibile visitare il Gigante, con le sue 17 Camere delle Meraviglie, e il Giardino con le sue installazioni artistiche ma anche un’area giochi per bambini. Per i più coraggiosi c’è anche un labirinto!

10 cose da vedere a Innsbruck: il gigante Swarowski
Source: Pixabay

10. Il Castello di Ambras

Non vorrete mica farvi mancare un castello? A pochi minuti di macchina o autobus dalla città potrete visitare il Castello di Ambras. Composto da un Castello Superiore e da un Castello Inferiore, il Castello di Ambras è interessante non solo dal punto di vista architettonico ma anche artistico. Ospita infatti una parte museale che fa parte del Kunsthistorisches Museum di Vienna, uno dei musei più importanti al mondo.

Che ne dite? Vi è venuta voglia di visitare Innsbruck? Io spero di tornarci presto, in fondo non è poi così lontana dall’Italia ed è facilmente raggiungibile in treno o in macchina!

6 commenti su “10 cose da vedere a Innsbruck e dintorni tra palazzi, punti panoramici e giardini”

  1. Ero stata ad Innsbruck diversi anni fa ma avevo dedicato solo due giorni a questa splendida cittadina sulle sponde del fiume Inn poi avevo proseguito il viaggio verso altre due città dell’Austria. Leggendo il tuo dettagliato articolo mi sto rendendo conto che meriterebbe di essere visitata nuovamente con maggiore attenzione perché incantevole e pittoresca. Visitare il centro storico è quasi come fare un tuffo nel passato tra antichi palazzi, scorci particolari, locali retrò e poi le montagne che le fanno da cornice creano un’atmosfera quasi magica. Effettivamente come scrivi anche tu non è poi così lontana dal nord Italia …….. sai che ci sto davvero facendo un pensierino per il periodo dopo Capodanno? 😉
    Ciao
    R.

    Rispondi
  2. Ci sono stata tantissimi anni fa proprio in occasione dei mercatini di Natale! Mi sono sentita molto a casa, del resto è una città molto accogliente e ha davvero tanto da offrire.

    Rispondi
  3. Che meraviglia! Sono stata a Innsbruck diversi anni fa nel periodo estivo e mi è piaciuta tantissimo! Mi piacerebbe molto tornarci sotto le feste natalizie per visitare i mercatini! Devono essere magici!

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.