Isole greche: quali visitare da soli, in coppia, in famiglia? Come organizzare un viaggio in Grecia? In questo articolo troverete le risposte a tutte le vostre domande per organizzare un viaggio nelle bellissime isole greche.

Oggi ospitiamo Dario e Annalisa, rispettivamente fondatore e collaboratrice del blog Travel Diary 19 e grandi appassionati di Grecia, tanto da creare una community dedicata su Facebook: Greciami ancora, con entusiasmo!

Ci racconteranno della loro passione per la Grecia e ci daranno qualche consiglio per goderci al meglio le nostre vacanze in Grecia.

Isole greche: Koufonissi
Photo Credit: Travel Diary 19

Vi ricordo che sul mio blog potrete trovare altri articoli dedicati alla Grecia e in particolare a Samos e Rodi per ora!

Greciami ancora, con entusiasmo: la nascita di una community dedicata alla Grecia

Annalisa, Dario, come mai avete deciso di creare una community dedicata alla Grecia?

Come hai anticipato abbiamo da sempre avuto una passione per il paese ellenico, non esclusivamente legata alle sue isole e spiagge, ma alla cultura e alla storia, che è poi culla della civiltà moderna. Abbiamo quindi pensato sia di voler condividere questa passione con tante altri “greciofili”, come ci piace chiamarci, sia far conoscere le peculiarità della Grecia per cercare di appassionare altre persone.

Photo Credit: Travel Diary 19

Isole greche: le risposte a tutte le vostre domande!

Quale isola consigliate per chi si approccia per la prima volta ad una vacanza in Grecia?

Come prima volta in Grecia, sicuramente un’isola è la scelta migliore. I migliori approcci sono dei grandi classici: Paros e Naxos. Entrambe fanno parte delle Cicladi, che hanno sempre un grande fascino con le loro casette bianche a tetti blu, e le consigliamo perché oltre ad un mare stupendo è possibile visitare diversi paesini tipici dallo stile cicladico e l’atmosfera tipicamente greca.

Isole greche: Paros
Source: Pixabay

Come organizzare una vacanza in Grecia per viverla al meglio?

Dipende sempre da che cosa si sta cercando. Secondo noi la Grecia “vera”, quella un po’ fuori dalle rotte estremamente commerciali necessità un’organizzazione fai da te e magari lasciando anche spazio ad una parte di improvvisazione. Un consiglio che ci sentiamo di dare a tutti è quello di prenotare i voli per tempo, soprattutto se si sceglie il mese di agosto, e di farlo dopo aver controllato orari e giorni dei traghetti se l’isola che abbiamo scelto non ha il volo diretto. E per finire entrate nel mood greco “siga siga” (piano piano). La Grecia va vissuta con calma, coglierne ogni attimo con i giusti tempi.

Dodecaneso
Photo Credit: Annalisa – Travel Diary 19

Dove andare in Grecia ad agosto? Per chi ha le ferie soltanto ad agosto e vuole comunque godersi la Grecia più autentica, senza folle – che quest’anno probabilmente non ci saranno nemmeno sulle isole più blasonate – cosa proponete?

In generale, le mete meno frequentate sono quelle meno comode da raggiungere. Quindi prediligete isole che non abbiano voli diretti o meglio ancora che non abbiano nemmeno aeroporto. Raggiungerle sarà più faticoso e più dispendioso in termini di tempo, ma il viaggio inizia già fuori dalla porta di casa, godetevelo per intero!

Se volete promuovere un territorio, una struttura ricettiva, un evento, un prodotto o un servizio attraverso il mio blog e desiderate farli conoscere al mio pubblico, visitate la pagina Collaboriamo per avere maggiori informazioni su cosa posso fare per voi oppure scrivetemi per valutare insieme un progetto di comunicazione personalizzato.

E ora, i vostri consigli per le vacanze in Grecia da soli:

Per chi viaggia da solo proponiamo di acquistare solo un volo su Atene, zaino in spalla dritti al Pireo (porto di Atene) e imbarcatevi per il posto che vi ispira maggiormente, e saltate da un’isola all’altra senza un itinerario preciso ma seguendo il vostro cuore e le vostre sensazioni

Isole greche da visitare in coppia

Santorini rimane certamente un grande classico, quale coppia non ha mai sognato un tramonto ammirato dalla Oia? Esperienza da fare una volta nella vita. Alternative altrettanto romantiche sono Milos e Patmos, meno instagrammate della prima, ma che sapranno far sciogliere anche i cuori più freddi.

Milos
Photo Credit: Travel Diary 19

Isole greche adatte alle famiglie

Le isole adatte ad un turismo per famiglie sono molte, ma ci piace segnalarvi Zante per una sua particolarità che piacerà ai vostri bimbi oltre ad avere una valenza formativa. Su questa isola delle Ionie infatti, tutti gli anni da giugno a settembre la tartaruga caretta-caretta sceglie come luogo di nidificazione la baia di Gerakas. Inoltre, Zante catturerà i cuori anche di voi genitori, ne siamo certi. Per maggiori info su Zante vi segnaliamo l’amico Luca Bianchini che gestisce il blog www.zanteisland.com (e relativi canali social) profondo conoscitore dell’isola.

Photo Credit: Zante Island

Regaliamo ai lettori un’ultima chicca: l’isola o il posto dove non va mai nessuno ma che invece merita di essere visto?

Sono tanti i posti in Grecia che meritano di essere visitati e che rimangono un po’ lontani dalle rotte turistiche italiane. A noi piace spesso dire che la Grecia non è solo isole. Ecco, se si vuole scoprire qualche “chicca” poco nota bisogna guardare alla Grecia continentale, dal Pelion al Peloponneso alla Calcidica. Ognuna di queste zone merita di essere scoperta lentamente… seguiteci sul gruppo e troverete sicuramente molte informazioni utili per fare la vostra giusta scelta. 

Isole greche: Milos
Photo Credit: Travel Diary 19

Che ne dite, siamo riusciti a rispondere alle vostre domande? Se avete altre domande, scrivetele nei commenti e vi risponderemo al più presto!