Internet inquina? Accertatami che la risposta fosse, purtroppo, positiva ho subito pensato come fa un hosting ad essere ecologico? Sono queste le prime domande che mi sono venute in mente quando Easy Travel Hosting mi ha contattata per un’intervista qualche giorno fa.

Ammetto la mia ignoranza in materia e il non essermi mai soffermata a farmi queste domande prima d’ora quindi mi si è aperto un mondo. Se nella vita di tutti i giorni e in viaggio cerco di essere il più attenta possibile all’ambiente facendo la raccolta differenziata e acquistando, quando possibile, prodotti a km 0, nella vita online effettivamente non mi sono mai resa conto di quanto inquiniamo.

Internet, questa cosa che sembra così poco tangibile seppur parte integrante delle nostre vite, inquina. Ed inquina anche tanto. Da un’infografica pubblicata sul sito di Easy Travel Hosting, internet inquina quanto Hong Kong, Singapore, Bangladesh, Filippine, Sri Lanka e Mongolia combinate. Chi l’avrebbe mai detto?

Ma come si fa ad essere tecnologici e allo stesso tempo avere cura dell’ambiente che ci circonda? George e Mike, i fondatori di Easy Travel Hosting, ci sono riusciti: hanno creato un hosting ecologico.

Partiamo dalle basi: che cos’è un hosting?

Innanzitutto, spieghiamo molto brevemente di cosa si tratta. Un hosting è un servizio di rete che consiste nell’ospitare (to host in inglese) delle pagine web, dei siti o delle applicazioni su un server in modo che siano accessibili dagli utenti tramite internet.

E in cosa si differenzia Easy Travel Hosting dagli altri fornitori di hosting che ci sono?

Easy Travel Hosting offre un servizio di web hosting pensato in particolar modo per i travel blogger ma in generale per i nomadi digitali con spazio illimitato e certificazione SSL oltre a tanti altri servizi utili per chi gestisce un blog.

I fondatori, George e Mike, sono essi stessi blogger e quindi hanno creato un hosting fatto da viaggiatori che hanno a cuore il pianeta in cui si trovano per viaggiatori che desiderano fare scelte consapevoli ed eco-sostenibili.

Easy Travel Hosting

Come fa un hosting ad essere ecologico?

Un hosting è ecologico quando funziona con il 100% di energia rinnovabile. Easy Travel Hosting funziona grazie ad un data center (il luogo dove si trovano i server) alimentato al 100% da energia rinnovabile grazie allo sfruttamento degli oltre 20 parchi eolici di proprietà di E. ON presenti in tutto il Regno Unito. Anche le attività che l’azienda porta avanti negli Stati Uniti funzionano grazie ad energie rinnovabili che provengono da Native Energy, una delle poche aziende che non si limitano a produrre energie rinnovabili ma che offrono anche benefici sociali per le comunità in cui si trovano tali progetti, tra cui scuole, fattorie di proprietà familiare e tribù di nativi americani.

Noi travel blogger oltre a fare scelte eco-sostenibili durante i nostri viaggi e a dare il buon esempio tramite la condivisione sui social di pratiche e consigli a sostegno dell’ambiente, possiamo anche far conoscere realtà come quella di Easy Travel Hosting, affinché il web diventi anch’esso più sostenibile a livello ambientale.

Ma è un’utopia che il web diventi davvero sostenibile?

Mike e George pensano che sia possibile e infatti sono membri della Green Web Foundation, un’organizzazione senza fini di lucro la cui missione è quella di accelerare la transizione verso un Internet completamente verde.