Tempo di lettura: 3 minuti

Dove mangiare a Rodi? Tipica domanda che ogni viaggiatore si pone quando visita quest’isola, essendo piuttosto grande le possibilità sono tante e si ha sempre il timore di mangiare male. Tranquilli, in Grecia – per la mia esperienza – difficilmente si mangia male. Poi certo, ci sono posti che meritano di più e altri meno.

 Se in parte dipende da dove siete alloggiati, dall’altra può essere che vi piaccia esplorare quindi difficilmente mangerete più di due volte nello stesso posto, come succede sempre a noi.

Se volete scoprire le spiagge più belle di Rodi, leggete l’articolo dedicato!

Pranzare a Rodi: taverne sulla spiaggia

Michele ed io siamo stati a Rodi una settimana e dove mangiare non è mai stato un problema: a pranzo di solito ci fermavamo in una taverna vicino alla spiaggia dove avevamo trascorso la mattinata oppure dove avremmo trascorso il pomeriggio. Abbiamo sempre mangiato splendidamente, da ottime insalate greche ai club sandwich i nostri pranzi sono stati azzeccatissimi perché non troppo pesanti e con uno splendido panorama.

dove mangiare a Rodi_taverna sulla spiaggia

Cenare a Rodi (città)

La sera invece siamo sempre andati in ristoranti, tranne una sera a Rodi città, che abbiamo mangiato in una specie di fast food greco, dove abbiamo preso dell’ottimo souvlaki. Consigliatissimo! A Rodi città ci sono tanti posti dove mangiare fuori la sera, non avendoli provati non saprei consigliarvene uno specifico, ma dalla moltitudine di gente che c’era penso si mangiasse bene un po’ ovunque.

La mia tecnica per scegliere un ristorante – e ve ne avevo già parlato nel post su cosa mangiare a Istanbul – è molto semplice: guardare dove ci sono i locali. Se ci sono più turisti che locali di solito passo oltre, mentre se ci sono più locali che turisti è proprio lì che decido di fermarmi. I vantaggi sono due: i prezzi non sono gonfiati per i turisti e il cibo è di ottima qualità. Come faccio a saperlo? Beh, voi andreste in un ristorante della vostra città dove pagate il doppio perché è un posto per turisti e dove non mangiate bene? Io no.

Dove mangiare a Lindos

A Lindos è un po’ più difficile trovare un posto frequentato dai locali, poiché è una cittadina molto molto turistica. Tuttavia, qui ci siamo affidati all’istinto, volevamo mangiare in un ristorante con terrazza, per goderci lo spettacolo dell’acropoli illuminata e, curiosando tra i vari listini esposti, ci siamo buttati su un ristorante del quale ahimè non ricordo il nome.In ogni caso non vi perdete nulla poiché non abbiamo mangiato benissimo, niente di grave ma il pesce era un pochino bruciacchiato.

Dove mangiare a Rodi: i 2 ristoranti che dovete assolutamente provare

Kostas and Elena a Charaki

Il primo ristorante che vi voglio consigliare e dove Michele ed io siamo tornati due o tre volte è Kostas and Elena, nella località di Charaki, un piccolo villaggio di pescatori sulla costa orientale dell’isola, che ha saputo mantenere la sua tipicità senza cedere al turismo di massa.

Haraki, Rodi

I turisti che vi troverete sono infatti greci che hanno acquistato qui una seconda casa per trascorrere i periodi di vacanza. Il paesino è tranquillo, troverete una piccola e bellissima baia con una spiaggia di ciottoli dietro alla quale si sviluppano le case e i ristorantini. Kostas and Elena è uno dei primi ristoranti che troverete e anche se dall’aspetto sembra un ristorante modesto, non vi fate ingannare, perché cibo e servizio sono ottimi.

Noi abbiamo mangiato pesce ogni volta, sempre fresco e cucinato alla perfezione. Inoltre, la prima sera il cameriere ci ha omaggiato con una porzione di Kadayif, un dolce tipico (conteso tra Grecia e Turchia per quanto riguarda le sue origini) fatto con pasta Kataifi e frutta secca. Davvero ottimo. E che dire dei prezzi… tra le cene di pesce più economiche della mia vita! Abbiamo speso 30€ in due.

Perfetto per una cenetta romantica tra l’altro.

Taverna Mylos a Faliraki

Se invece vi trovate nella zona più mondana e più turistica dell’isola di Rodi, ovvero Faliraki, e non sapete dove mangiare per non incappare in una trappola per turisti, vi consiglio la Taverna Mylos. Potrete provare la cucina autentica senza spendere cifre esorbitanti. Anche qui, Michele ed io siamo tornati un paio di volte perché ci siamo trovati davvero bene. I piatti sono quelli della tradizione locale ed oltre ad essere cucinati in modo impeccabile sono presentati molto bene. Dal kleftiko ai gamberoni in salsa di pomodoro (di cui purtroppo non ricordo il nome in greco) era tutto estremamente delizioso, compreso il dessert.

Anche qui a fine pasto, i camerieri, gentilissimi devo dire, ci hanno offerto l’amaro. Sono piccoli gesti che scaldano il cuore e fanno capire quanto i greci siano generosi e ospitali.