Avete pochi giorni a Londra e non sapete a quali attrazioni o attività dedicare le vostre energie? Nessun problema. In questo post troverete la risposta che state cercando!

Covent Garden – Leicester Square – Piccadilly Circus

In questa zona non c’è granché da visitare, ma è bello farci una passeggiata e godersi l’atmosfera londinese. A Covent Garden troverete negozietti e bancarelle dove poter acquistare oggettistica e souvenir, a Leicester Square non potete perdervi un giro al M&M’s World, tre piani di M&M’s e dei loro gadget. A Piccadilly Circus invece oltre a godervi la luminosità degli schermi giganti e la classica foto con bus a due piani e entrata alla metro, potrete fare un giro nel negozio Cool Britannia, molto British come ambientazione anche se poi lo staff è internazionale.

British Museum – National Gallery – Natural History Museum

Questi sono i tre musei da vedere a Londra. Se avete poco tempo e non sapete quale museo scegliere ovviamente dovrete valutare cosa vi interessa di più – io tra questi tre musei ho preferito il British Museum, in particolare la parte dedicata all’Antico Egitto. Se preferite la pittura, dovrete scegliere la National Gallery, interessante anche la vicina National Portrait Gallery. Il Natural History Museum potrebbe essere il più interessante se avete bimbi al seguito!

Camden Town

Camden è un quartiere che non si può non visitare! Poliedrico ed estremamente particolare, è il luogo dove andare se volete vedere una Londra giovane e colorata, se volete fare shopping vintage e alternativo e se volete assaggiare i sapori del mondo intero!

Buckingham Palace e il cambio della guardia

Andare a Londra e non vedere il cambio della guardia è come andare a Roma e non vedere il Colosseo. Attenzione alle date, perché se d’estate lo fanno tutti i giorni, d’inverno lo fanno a giorni alterni quindi controllate qui prima di programmare il vostro itinerario a Londra.

Buckingham_Palace_guardie

Passeggiare lungo il Tamigi

La passeggiata che in assoluto preferisco a Londra è quella di Southbank – che da Westminster Bridge lungo la riva destra del Tamigi arriva fino al Tower Bridge, passando per London Eye, Southwark, Shakespeare’s Globe e City Hall. Oltre a godervi la passeggiata, potrete ammirare la skyline della City (ovvero i palazzi della City che si stagliano all’orizzonte). STUPENDA davvero! Ci andavo ogni volta che avevo bisogno di rinnamorarmi della città.

Avete notato il filo conduttore di tutte queste attrazioni/attività? Sono tutte gratuite! Si perché è vero che Londra è costosa, ma ci sono anche le alternative low cost o gratis come in questo caso. Se non lo avete già letto, qui trovate il post sui parchi di Londra per sfuggire dalla frenesia della città. Se ci state più di qualche giorno potreste averne bisogno..

A breve arriverà un altro post sulle cose da fare – anche a pagamento – in questa città dalle mille opportunità!

8 commenti

  1. A giugno sarò a Londra nuovamente per il mio master e, per via degli orari dei voli avrò un pomeriggio libero in cui credo proprio che visiterò il British Museum. Ovviamente il fatto che sia gratuito mi motiva molto!

    1. Author

      Beh si, non è mai male visitare un museo soprattutto se è gratis 🙂 buon viaggio!

  2. Una città che mi piace tantissimo e dove sono stata non so quante volte! Senza dubbio è molto cara, però come dici tu ci sono tante cose che si possono vedere gratuitamente. Non sapevo che il Natural History Museum rientrasse in questa categoria: me lo segno per la prossima volta perché ho appena visto quello di New York e mi è piaciuto tantissimo.
    Altra cosa gratuita e ottima per la bella stagione sono i parchi dove riposarsi e perdere un po’ di tempo a osservare la gente 🙂

    1. Author

      I parchi di Londra sono l’unico posto dove ci si possa davvero rilassare e fuggire dal caos cittadino… quando vivevo lì e lavoravo vicino ad Hyde Park scendevo qualche fermata prima solo per poter camminare nel parco la mattina, non c’era nessuno e si stava davvero bene!

  3. Consiglio di visitare tutti i parchi di Londra, da Hyde Park a Holland Park, portandosi sempre dietro delle nocciole per gli scoiattoli. Un’esperienza dolcissima

    1. Author

      Verissimo, tenerissimi gli scoiattoli di Londra! E i parchi sono splendidi, mi dispiace non essere mai andata a Richmond Park, ma spero di andarci in una delle prossime visite della capitale brittannica 🙂

  4. Adoro Londra e ci torno sempre volentieri! Spesso mi chiedono come fare per non spendere tanto ed io consiglio le stesse cose che hai elencato tu, oltre ai parchi che sono parte integrante della città ma ti isolano dal caos quando non se ne può più ❤️ C’è n’è per tutte le tasche! 🙂

    1. Author

      Verissimo 🙂 I parchi sono ottimi per fuggire dal caos della città, soprattutto nelle zone più trafficate.
      Secondo me si può non spendere tanto a Londra, poi dipende da cosa uno vuole fare chiaramente 🙂

Rispondi