Trentino Alto Adige

Mercatini di Natale in Trentino Alto Adige

Il Natale è sempre stato un periodo magico fin da quando ero bambina, è il periodo delle strade e delle vetrine illuminate, degli alberi di natale illuminati alle finestre e sui balconi, dei presepi…. E’ anche il periodo in cui si sta un po’ di più con le persone care e che magari si fa qualche giretto insieme. I mercatini di Natale non sono solo una trovata commerciale, sono anche un modo per riunire le persone e abbellire le nostre città e i paesini con casette addobbate a festa…

Io ho sempre amato i mercatini di Natale per l’atmosfera che trasmettono, per quel calore natalizio che magari dove non ci sono si avverte meno. Il Trentino Alto Adige ne ha tantissimi mercatini, ma quali sono i più belli? Quelli più caratteristici?

Mercatini di Natale di Merano

In assoluto i miei preferiti, i Mercatini di Natale di Merano sono un po’ diversi rispetto a quelli forse più celebri di Trento e Bolzano. Si sviluppano lungo il fiume Passirio, anziché su una singola piazza così, oltre a vedere tutte gli stand con prodotti di pasticceria, piuttosto che artigianali, ci si gode anche una bella passeggiata lungo il fiume. Molto suggestivi i ponti illuminati che si riflettono sull’acqua creando un gioco di luci e colori stupendo.

Bellissimo anche l’albero rivestito di luci che apre le danze ai mercatini di Merano, non è infatti il solito albero di Natale.

Volendo potete anche attraversare il fiume e fermarvi a pattinare, c’è infatti anche una pista da pattinaggio vicino alle famose Terme.

Mercatini di Natale di Rango e Tenno

Un’altra piacevole sorpresa sono stati i mercatini di Natale di Rango e Tenno. Non solo perché gli stand sono in vecchi volti e cantine, ma anche per l’atmosfera d’altri tempi che si respira in entrambi i paesi. Sembra di fare un tuffo nel passato, negli usi e costumi d’altri tempi, nei passatempi e nei mestieri dei nostri nonni…..

      

La presenza di prodotti fatti a mano, di dolci fatti in casa, di formaggi locali non ha fatto altro che aumentare questo senso di casa e di passato.

Camminare tra i ‘burei’ di una volta sentendo profumi di polenta e formaggio, di vin brulè, di cioccolata calda mi ha trasmesso un senso di serenità immenso… mi sono sentita a casa.

Mercatini di Natale di Bressanone

Se arrivate in treno e vi recate a piedi in centro, verrete accolti da un enorme elefante blu che sovrasta la pista di pattinaggio, super gettonata da grandi e piccini. Da lì, potrete poi raggiungere la piazza principale della città dove sono raccolte le casette dei mercatini. Anche qui troverete prodotti artigianali, dolci e prelibatezze locali e l’immancabile vin brulè per riscaldarvi dal freddo che scende dalle montagne circostanti.

Chissà che non troviate l’ispirazione per qualche regalo di Natale. A me sono piaciuti un sacco gli gnomi e i vari animaletti, per non parlare del presepe di cioccolato!

Per addolcire il pomeriggio, vi consiglio una fetta di torta nella pasticceria Pupp Cafè. Non vi spaventate se c’è da aspettare per trovare un posto a sedere, è quotata come la migliore pasticceria di Bressanone ed è sempre piena di gente, ma ne vale assolutamente la pena. La foto è un po’ sfuocata, ma penso renda abbastanza bene l’idea…

Quelli elencati sono i tre mercatini che preferisco, ma ciò non significa che non faccia sempre volentieri un giro anche a Trento e Bolzano. Se non ci siete mai stati potete iniziare da lì, per poi esplorare tutti gli altri.

Voi quali preferite invece?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *